Coronavirus, bollette di luce e gas sospese: Tutti i
Coronavirus, bollette di luce e gas sospese: Tutti i
31.05.2020 | Sursă: notizie.it
277206

Quali sono le notizie vere e quali quelle false diffuse a proposito della sospensione delle bollette di luce e gas durante l'emergenza coronavirus?

Sull’emergenza coronavirus e sulle bollette da pagare o meno risono rincorsi innumerevoli annunci. I cittadini italiani in questo momento sono molto preoccupati e vorrebbero chiarezza. Da più parti sono provenute indiscrezioni su presunti stop delle bollette di luce, gas, acqua e rifiuti. Si è così creato un cortocircuito informativo che sta creando confusione.

Coronavirus, bollette luce e gas sospese?

Al momento non c’è alcuno stop ufficiale alle bollette in tutta Italia. Per dirlo ancora meglio, la sospensione generale dei pagamenti non è rientrata nel cosiddetto Decreto Cura Italia. Si tratta di un’ipotesi che era stata ventilata da più parti ma che all’ultimo momento è stata scartata. Stesso discorso per gli oneri di sistema sulle bollette. Gli oneri, ovvero le voci dei costi per le attività di interesse generale, non sono stati fermati, sospesi o tagliati.

I pagamenti in zona rossa

Il Decreto legge n.

9, piuttosto, approvato venerdì 28 febbraio ferma sì i pagamenti, ma solo per i cittadini dei Comuni della prima zona rossa. Si tratta di una decisione presa per fronteggiare l’impatto del coronavirus sull’economia e quindi sulle bollette. Il provvedimento in questo caso è attuato dalla Arera, l’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente. Per ulteriore chiarezza i Comuni interessati sono dieci in Lombardia (Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini) e uno in Veneto (Vo’). La sospensione per questi cittadini è ancora valida anche se l’originaria zona rossa è adesso stata assorbita dalla zona arancione estesa a tutta Italia.

Sospensione fino al 30 aprile

Attenzione però: la sospensione non vale per tutta la durata del 2020, bensì solo fino al 30 aprile. L’Arena è impegnata a disciplinare la rateizzazione delle fatture ed i relativi avvisi di pagamento.

Un dato importante riguarda il fatto che gli undici Comuni dell’ex zona rossa pagheranno il canone Rai dopo la sospensione. I cittadini pagheranno il canone in un’unica rata con la prima bolletta utile.

I distacchi per morosità

Nel corso dell’emergenza coronavirus l’Arena ha anche bloccato i distacchi per morosità. Si tratta dei distacchi previsti tra il 10 marzo ed il 3 aprile. Il provvedimento riguarda i clienti in bassa tensione, per l’elettricità, e per il consumo non superiore a 200mila mc, per il gas. Alcune imprese private come Acea, A2A, Iren ed Hera hanno poi sospeso le interruzioni di forniture per mancati pagamenti delle bollette nel corso dell’emergenza coronavirus. Sarà data agli utenti la possibilità di rateizzare in casi di difficoltà economiche.